Tappa 02

Caprino Veronese – Faedo

Km. 110

550

450

Controllo: 02
FAEDO

Bike Break – Bicigrill Faedo
Loc. Masetto, 8
38010 Faedo (TN)

Orari di apertura
dalle ore 2:00 alle ore 9:30 di giovedì 2 giugno
Il percorso in breve

Da Garda, si prosegue sulla SR249. Si attraversano tutti i piccoli borghi lacustri, l’importante Malcesine (km 28) fino a Torbole (km 41). Le strade secondarie e le ciclabili tornano a farla da padrone, rendendo meno ansiosa la ripida di Nago fino al Passo San Giovanni (km 45) e, dopo Mori, la ripresa della Valle dell’Adige, subito a valle di Rovereto (km 60).

La pianeggiante Ciclovia del Sole ci conduce verso nord, toccando prima Rovereto poi Trento (km 86), per concludere la tappa al controllo di Faedo (km 103).

 

Il percorso potrà subire modifiche. Le tracce definitive saranno inviate a 15 giorni dall'evento. I dati altimetrici sono ricavati automaticamente dal software Outdooractive.

Ambiente e paesaggio

Proseguiamo sulla sponda orientale del Lago di Garda, che progressivamente si fa più stretto e chiuso. Lo sguardo scivola sul grande catino azzurro, o si appoggia sulla più selvaggia e impervia costa occidentale. Purtroppo, però, stiamo ancora transitando su una strada trafficata, che merita tutta la nostra attenzione. Se ci va bene, il vento Ora (pomeridiano, da sud), si appoggia sulle nostre spalle, rendendo più allegra l’andatura. Se invece soffia il settentrionale Peler, sarà meglio trovare un compagno di ruota con cui alternarsi.

Guadagnata la testa del lago, si sale a Nago con le sue aggettanti strutture rocciose.

Adesso attenti alle rane! Perché scendiamo lungo la bella la vallata dell’ex Lago di Loppio (prosciugato nel 1956, e ora diventato zona paludosa protetta) per rientrare nella conca dell’Adige, con la sua infinita teoria di frutteti.

Play Video

Newsletter

Iscriviti, ti terremo aggiornato sulle novità e sulle informazioni relative all'evento.

Iscrizione