Tappa 10

Timau – Villabassa / Niederdorf

Km. 101

2050

1750

Controllo: 10
VILLABASSA / NIEDERDORF

Campo sportivo Clubhaus
Zona artigianale – Handwerkerzone
39039 Villabassa / Niederdorf (BZ)

 

Orari di apertura
dalle ore 8:30 di venerdì 3 giugno alle ore 7:30 di domenica 5 giugno
Il percorso in breve

Sempre sulla fascinosa Statale 52bis, si sale al Passo di Monte Croce Carnico – Plöckenpass (km 11), e poi giù a Mauthen (km 22). Imboccata la Gailtal, incontriamo Sankt Jakob im Lesachtal (km 31), Sankt Lorenzen im Lesachtal (km 45), per entrare a Maria Luggau (km 49).

Dopo Untertilliach, transitiamo da Obertilliach, e su ancora un po’, fino alla Kartischer Sattel (km 65). Con bella discesa, si oltrepassa Kartisch, e si rientra nella Valle della Drava – Drau a Tassenbach (km74). In breve, al confine di stato di Prato alla Drava (km 81), poi San Candido – Innichen (km 89), Dobbiaco – Toblach (km 94), e Villabassa – Niederdorf (km 100), fine della tappa.

 

Il percorso potrà subire modifiche. Le tracce definitive saranno inviate a 15 giorni dall'evento. I dati altimetrici sono ricavati automaticamente dal software Outdooractive.

Ambiente e paesaggio

Ecco: un bel tappone alpino! Lunghezza, dislivello, e soprattutto ambiente! In particolare, l’alta Carnia, l’affascinante Passo di Monte Croce Carnico – Plöckenpass e la remota parte alta della Gailtal. Ma andiamo con ordine.

Da Timau, si prosegue sulla Statale 52bis, ora solo con un traffico leggero e praticamente solo turistico. Ancora per poco la strada punta verso l’alta Valle del Bût. Poi inizia a risalire il versante meridionale della bastionata di confine grazie a un ardito complesso di tornanti e gallerie. Raggiungo Passo di Monte Croce Carnico – Plöckenpass, confine di stato, si entra nuovamente in Austria e con veloce discesa si ridiscende nella Gailtal, a Mauthen.

Attraversato il torrente Gail, si devia decisamente a sinistra, per iniziare la lunga risalita della vallata. Questi 40 chilometri non saranno una passeggiata: 1300 metri abbondanti di dislivello, su una strada non sempre regolare, vista la presenza di brevi discese e piccoli strappetti.

Ma l’ambiente alpino e agreste è straordinariamente piacevole. Sulla nostra sinistra la lunghissima cresta di confine con l’Italia, terreno di terribili battaglie nel primo conflitto mondiale. Oltre a diverse piccole frazioni, si attraversano i paesi di Sankt Jakob im Lesachtal, Sankt Lorenzen im Lesachtal, per poi raggiungere Maria Luggau, con il suo rinomato santuario dedicato alla Madonna Addolorata, risalente all’anno 1536, importante meta di pellegrinaggio.

Abbandonata la Carinzia, si entra nella regione del Tirolo, con la sua rinomata zona turistica di Obertilliach. Alla Kartischer Sattel si svalica, e rapidamente si rientra nella valle della Drava, qualche chilometro prima di Sillian.

Per strade ormai note, rientriamo in Italia. In rapida successione, San Candido – Innichen e poi Dobbiaco – Toblach ci conducono nuovamente a Villabassa – Niederdorf, fine della tappa.

Play Video

SPORT VERONA A.S.D.

Vicoletto cieco San Carlo, 2
37129 Verona
P.IVA 04221190236

Per informazioni

Per informazioni sulla Randonnée
simonetta@sportverona.it
Tel: +39 045 222 6529

© 2020 Transalp Rando by Sport Verona A.S.D.

Privacy | Cookie

Mappa-bigv6

Newsletter

Iscriviti, ti terremo aggiornato sulle novità e sulle informazioni relative all'evento.

Iscrizione